Breaking News
Home > Alimentazione > Come Evitare i Veleni nell’Alimentazione

Come Evitare i Veleni nell’Alimentazione

C’è un ragazzo che legge il nostro blog di cui ho voluto condividere un post da lui, scritto, vuol restare nel’anonimato e rispetto la sua scelta, ho quindi deciso di scriverlo in forma anonima, copiandolo quì di seguito, alcune affermazinoi sono forti, alcune delle quali come ad esempio il non usare la pasta integrale perchè non esiste, potrei dissentire; la cosa dipende motlo da cosa si compra e come.

Io ad esempio compro solo pasta integrale fatta da pastifici piccoli e artigianali, certo la pago il triplo che al supermercato, ma tanto a casa mia se si mangia pasta capita una volta o due a settimana ad ogni modo vi lascio alla lettura del post, potreste aver molti spunti, o punti di rottura, l’importante secondo me è avere un’opinione propria, chi in modo succube subisce ciò che gli dan gli altri, è una persona non libera.

 Come Evitare i Veleni nell’Alimentazione

cerco di essere il più esauriente possibile anche con il poco tempo a mia disposizione, in ogni caso darò le informazioni in più giorni con più post. Partiamo da una base comune.

La nostra alimentazione si basa principalmente su grassi, zuccheri, carboidrati, vitamine, fibre e minerali.

La base della nostra alimentazione italiana si appoggia sulla classica pasta con salse di vario genere, carne e formaggi, nulla di più letale sia per la combinazione sia per la porcheria che generalmente ci schiaffano dentro i nostri cari avvelenatori di fiducia.

Se volete iniziare a star bene e forse per qualche miracolo iniziare ad espellere i chili di metalli che avete in corpo in agguato alle vostre cellule stimolati da sole malsano e microonde varie ad agire e mutarvi… dovete assolutamente cambiare moo di fare la spesa.

Vi do un’indicazione pratica e alla portata di tutte le tasche, per primo eliminare la pasta sia integrale perchè non lo è, e la pasta tradizionale… la farina 0 o 00 è il vostro peggior nemico, oltre che provenire da paesi radiocontaminati nella peggior delle ipotesi è comunque trattata è spogliata e raffinata fino a valere 0 o 00 come il suo nome, perchè spogliata del germe di grano e della crusca ovvero proprio della parte che nutre sia di carboidrati di proteine e di fibre, quindi non nutre aumenta la glicemia a mille e non viene assimilata completamente formando tappi nell’intestino che a lungo andare crea sacche di diverticoli che si trasformano in tumori, la stessa cosa succede con i formaggi che vi ossidano il calcio dalle ossa quasi come lo zucchero bianco.

Procurarsi farina integrale vera in zona non è facile per chi ha tempo può acquistare il grano e farsi la farina da se, per chi ha meno tempo può sopperire entrando nei negozi indiani o etnici o botteghe del mondo e comprare farina di ceci o lenticchie o farro o acacia, amaranto, o segale ecc.

biologica senza svenarsi e vi assicuro che sia con le spezie che sono molto importanti e sia con le farine trovate molte cose a prezzi modici e di ottima qualità. Nei supermercati italiani o italioti come li chiamo io, che in realtà di italiano hanno solo i dipendenti, puntate su fiocchi d’avena o acacia, crusca, farro, e tutti i legumi biologici che trovate, vi assicuro che avete tutti gli zuccheri, proteine e carboidrati che vi servono i dettagli ve li do più avanti almeno entrate nell’idea.

Gli ortaggi e i legumi solo di provenienza italiana e di stagione, la frutta idem non prendete nulla che viene da fuori e solo di stagione da consumare lontano dai pasti, se riuscite almeno quella prendetela biologica, se trovate un verme nella mela VIVO vuol dire che quella mela esempi è buona perchè se ci abita lui e non muore anche per voi andrà bene.

Una volta alla settimana anche se è antipatico dovreste ingerire con l’aiuto del miele tre cucchiai di coriandolo che trovate o nei negozi che sopra elencati o in erboristeria su ordinazione insieme e mai da solo con la chrorella un’alga da ordinare in erboristeria che insieme ossidano l’alluminio e lo eliminano per via fecale. Mangiate almeno una banana al giorno insieme poi ai legumi o alla soia o latte di soia che è più ricca di calcio del formaggio e vi fa assimilare tutto il suo calcio rispetto al formaggio che non vi da nulla e al contrario vi ossida il calcio dalle ossa facendo il contrario.

Il potassio della banana che non è un frutto trattato insieme al calcio della soia biologica unico prodotto più costoso, vi elimina pian piano una sostanza brutta che ossida la vostra ghiandola pineale, ovvero il floruro di sodio riversato dai nostri instancabili pionieri avvelenatori massoni fin dal 1945 per rintontire le masse e ridurci a zombie, non che prima fosse meglio ma quello è un bel colpo di grazia, infine il nostro carissimo aglio insieme al biancospino ci aiutano ad ossidare il cadmio, lo zinco e il mercurio e con questo siamo apposto, per il resto se riuscite a trovare il tofu, verdura ricca di ferro e proteine altamente assimilabili siete bravi perchè nella mia zona ha prezzi proibitivi e lo vende solo il macrobiotico, per il ferro ho rimediato con la polvere di cacao magro che è l’alimento con più alto contenuto di ferro subito dopo la soia gli spinaci e i legumi vari.

Il dentifricio è una moria di veleni mortali, l’unico sano è il biorepair che lo trovate all’acqua e sapone, senò ve lo potete fare con tre cucchiai di bicarbonato di sodio due di acqua e 20 goccia dell’essenza che volete e avrete un dentrificio che non avvelena… economico e veramente sbiancante.

Evitate la carne assolutamente, il pesce ogni tanto e solo fresco, e tutti i soldi che recuperate dal non comprare pane, carne, uova, latte, e pasta, lo compensate con altri alimenti più sani. la mia salute da quando seguo una dieta vegetariana e processata da minerali e spezie che vi elencherò anche più avanti è impeccabile e inattaccabile.

Non mi ricordo più cosa sia un raffreddore un mal di gola una mal di testa una febbre… niente.

Per qualsiasi perplessità domandatemi ma fate ricerche su diete vegetariane e da emule scaricate manuali di omeopatia sia ordinaria che di emergenza… c’è un mondo da scoprire, più vi informate e più siete liberi e informate tutti e saremo più forti e sani… il mondo è nostro diamine.

 

date un occhio anche all’articolo fare la spesa cibi si cibi no

About Fulvio Sarao

Nato tanto tempo fa amante dello sport curioso per antonomasia, passato dalle padelle ai siti ecommerce, ho seguito e avviato molte start-up nell'ecommerce, posso definirmi un esperto di ecommerce funzionanti e di benessere e running

Check Also

additivi vino la dura verità

Vino, le Verità Nascoste

Io sono un grande Amante del Vino e come tanti altri amici, ho seguito negli …

  • Matteo

    Ciao Fulvio.Purtroppo vivendo ancora con i miei,che sono scettici su quello che cè scritto qui,non riesco a seguire tutti i tuoi consigli.Io mangio pasta integrale,ma è biologica,quindi dovrebbe essere realmente integrale e quindi non fa male..è cosi’?

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: